Vita del colonnello Francesco Alfani (1563-1635)

Carla Sodini

ISBN: 978-88-7970-436-6
Anno: 2009
Caratteristiche: * 192 pp * brossura * 17 × 21 cm * ill.

Volume 14,00

Esaurito

Descrizione

Sulla base di un’ ampia documentazione archivistica, l’autrice ripercorre in forma narrativa, la vita di Francesco Alfani (1563-1635), un brigante perugino di nobili origini che, a capo di una banda formata da parenti e servitori, compiva, per denaro e vendetta, ogni sorta di delitti. Quando i debiti con la giustizia divenivano troppo pesanti, il cavaliere riscattava le sue colpe andando a combattere su lontani teatri di guerra nell’esercito pontificio e del granduca di Toscana. Ottenuto quindi il perdono, tornava a Perugia, pronto a riprendere la vita di sempre. L’Alfani, che nonostante i delitti commessi morì libero e rispettato nella sua casa di Cortona, rappresenta il simbolo di una società nobiliare di provincia, inquieta e arrogante, sempre pronta a difendere l’onore con la spada e a imporre la propria volontà con la forza. Attorno a lui si muovono, nel racconto, personaggi piccoli e grandi, in uno spazio che, dalla campagna attorno a Perugia, dalla Francia e dall’Africa del Nord, si estende fino all’Ungheria cioè alle frontiere del mondo cattolico allora raggiunte dai soldati del papa.

Potrebbero interessarti anche...