6. Restauro in Accademia

AA. VV.

ISBN: 978-88-9280-077-9
Anno: 2021
Caratteristiche: 80 pp. * brossura * 17 x 24 * ill. colori

Volume 12,00

Descrizione

L’Accademia di Belle Arti di Bologna prosegue la pubblicazione dei quaderni Restauro in Accademia dedicati alle migliori tesi di laurea, facendosi così interprete capofila delle frequenti sollecitazioni riguardanti la necessità di rendere pubblici i risultati della didattica, emersi più volte nelle periodiche riunioni del Tavolo Tecnico sul Restauro presso il MIUR.

Il sesto volume indaga il lavoro svolto sul crocifisso ligneo di Marano, in cui è stato affrontato il problema della rimozione controllata delle superfetazioni non coerenti, uno dei quesiti metodologici di fondamentale importanza nella pianificazione dell’intervento di restauro.

La cura del patrimonio storico artistico ecclesiastico è un importante impegno che coinvolge la Chiesa in prima persona sin dalle origini. La Chiesa non solo ha da sempre promosso l’arte, considerando la bellezza come una via per avvicinarsi a Dio, ma è anche tra le prime istituzioni pubbliche che abbiano regolato con leggi proprie la conservazione e la tutela dei beni culturali.
Nel solco di questa filosofia, l’aspetto fondamentale di questo restauro è che non si è limitato all’azione conservativa, a riparare un degrado, ma è stato una vera e propria operazione di valorizzazione, che ha restituito significato all’oggetto e oggettività a un’eredità culturale.
Il volume testimonia, quindi, quanto proficua sia la collaborazione tra la Curia Arcivescovile e l’Accademia di Belle Arti di Bologna nello sforzo comune di conservazione e rivitalizzazione di un patrimonio collettivo che dovrebbe essere sempre più conosciuto e valorizzato.

Potrebbero interessarti anche...